Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Dove siamo
 
Numero 1(106)
Il mercato automobilistico russo attrae investitori stranieri

    Mentre il mercato globale delle auto vive un periodo di stagnazione, in Russia il numero di macchine pro capite sta crescendo in modo vertiginoso, e il mercato locale ancora lontano dallessere saturo. I maggiori produttori di auto intravedono la festuca di paglia alla quale aggrapparvisi e sono intenzionati a combattere con le unghie e con i denti per aggiudicarselo.
    Secondo i dati della ABARUS Market Research, dopo il 2006 il parco autovetture russo potrebbe raggiungere 27,4 milioni di unit contro 25,56 milioni nel 2005. Oggi circa il 78% del parco autovetture della Russia costituito da macchine nazionali, e solo per il 22% da automobili importate.
    Nel primo semestre 2006, il totale del mercato autovetture in Russia arrivato a 14,36 miliardi di dollari (910 mila unit). Si prevede che il totale annuo del mercato russo possa ammontare a circa 31,5 miliardi di dollari: una cifra che superer i valori dellanno precedente del 33,5% (secondo le stime di allora, il volume del mercato nel 2005 era di 23,6 miliardi di dollari, equivalenti a 1,77 milioni di unit).
    Il mercato russo dimostra una crescita senza precedenti, soprattutto se si guardano le realt di altri Paesi: in America la crescita del 2%, mentre in Europa le dinamiche sono addirittura negative. ovvio che il mercato russo sia assai promettente per gli stranieri. Anche perch secondo i criteri occidentali, il grado di diffusione delle auto in Russia non alto, essendoci su ogni 1000 persone 180 possessori di auto.
    I motivi della rapida crescita di questo mercato sono: laumento dei redditi della popolazione, la propagazione di industrie di assemblaggio straniere, lo sviluppo dellauto mutuo, nonch una concorrenza nel settore dei prezzi da 9 a 15000 dollari, che comporta la diffusione di sconti grazie ai quali oggi le spese per unauto economica occidentale praticamente uguagliano quelle per unauto nazionale costosa. La dinamica del mercato automobilistico in Russia diversa da quella degli altri mercati dei consumi in rapida crescita proprio per il fatto che quello delle auto cresce anzitutto grazie allaumento quantitativo della domanda con un aumento poco significativo dei prezzi.
    Considerando le politiche dei concorrenti occidentali, anche ai produttori russi non resta che contenere la crescita dei prezzi. Cos, la leadership dell AutoVAZ ha intenzione di contenere laumento dei prezzi delle Lada (questo marchio occupa il 50% di tutta lautomotive nazionale): non pi del 2% nel corso dellanno.
    Secondo gli esperti russi, la struttura del parco autovetture russo continuer a cambiare gradualmente in favore delle auto di produzione estera, anche se tale avvicendamento non sar rapido: entro il 2010 la quota parte delle auto russe potrebbe ridursi fino al 65%. In genere, lanno 2007 (insieme al 2006) rimarr nella storia del mercato automobilistico russo un periodo di punta, dopo il quale si entrer a poco a poco nella fase di una crescita sostenuta, ma stabile.

in alto <<  ARTICOLO PRECEDENTE      ARTICOLO SEGUENTE  >> in alto
ALTRI ARTICOLI DELLA RUBRICA "FINANZA"
Lo Stato vende lAlitalia ¦  successi e sconfitte delleconomia russa 2007
Rambler's Top100    Rambler's Top100